Matteo Colaninno

Coraggio, Responsabilità, Crescita

Delega al Governo per il recepimento delle direttive europee e l'attuazione di altri atti dell'Unione europea - Legge di delegazione europea 2019-2020 (A.C. 2757)

31 Marzo 2021


Signor Presidente, siamo giunti qui alla Camera ad un passaggio significativo del disegno di legge di delegazione europea e di questo vorrei ringraziare il sottosegretario alla Presidenza, Amendola e tutti i colleghi della XIV Commissione. Vorrei concentrare il mio intervento su un tema assai significativo per il gruppo di Italia Viva ed è il passaggio in tema di giustizia. Con il recepimento della direttiva (UE) 2016/343, del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 marzo 2016, si rafforza la presunzione di innocenza, pietra angolare del giusto processo penale e principio garantito sia a livello costituzionale, che nelle convenzioni internazionali e nel diritto europeo. Per il mio gruppo parlamentare, per Italia Viva, si trattava di un obiettivo fondamentale e non più procrastinabile, tanto che la nostra capogruppo in commissione Giustizia, Lucia Annibali, oltre ad aver presentato l'emendamento alla legge di delegazione votato ieri, sempre sul tema, Lucia Annibali si era fatta promotrice di una proposta di legge in Commissione; non era infatti più accettabile il ritardo che il nostro Paese continuava ad accumulare rispetto all'attuazione della direttiva il cui termine di recepimento era fissato addirittura per il 1° aprile 2018, esponendosi così all'ennesima procedura di infrazione e continuando inopinatamente a compromettere la salvaguardia di un principio di tutela fondamentale. Bene, dunque, che si sia accelerato e che si sia ottenuto questo importante risultato su cui Italia Viva, da sempre, ha posto il proprio impegno e vorrei qui citare il mio collega di Commissione, Roberto Giachetti, che proprio nei primi interventi, nella giornata di ieri, ha parlato di invertire l'approccio culturale con cui molti anche in quest'Aula hanno considerato il tema, addirittura, della non presunzione di innocenza, su cui noi, invece, abbiamo lavorato in senso contrario (Applausi dei deputati del gruppo Italia Viva). Un'altra tematica - e vado a concludere - riguarda un tema di carattere industriale e, in particolare, il comparto dell'energia prodotta da biocarburanti che, a nostro avviso, è destinato a recitare un ruolo di primissimo piano nel contesto della decarbonizzazione imposta dal Green Deal. Per questo motivo, il gruppo di Italia Viva ha presentato un ordine del giorno a prima firma Moretto, con cui chiede al Governo, e ringraziamo il Governo per averlo accolto, l'impegno a valutare l'opportunità di riallineare la legislazione nazionale a quella europea. Riteniamo, infatti, che escludere dagli obblighi di miscelazione al combustibile diesel e dalla produzione elettrica rinnovabile l'olio di palma, di soia e derivati, reso possibile da un emendamento approvato al Senato, possa determinare non soltanto un inadeguato recepimento della direttiva, ma anche un impatto negativo sull'intera filiera nazionale dei biocarburanti, le cui attività e i cui investimenti devono invece essere salvaguardati. Con questo nostro ordine del giorno si riequilibra la legislazione nazionale a quella europea. Annuncio, quindi, il voto favorevole del gruppo Italia Viva (Applausi dei deputati del gruppo Italia Viva).

TV e Radio

Start (Sky Tg24)

25 Marzo 2021

Start (Sky Tg24)

26 Febbraio 2021

Studio 24 (RaiNews 24)

09 Dicembre 2020

Tg La7

09 Dicembre 2020

TgCom 24

09 Dicembre 2020

Report (Class CNBC)

07 Dicembre 2020

Dentro i fatti (TgCom 24)

03 Dicembre 2020

Dentro i fatti (TgCom 24)

29 Novembre 2020

Super partes (Canale 5)

28 Novembre 2020

Start (Sky Tg24)

12 Ottobre 2020

Archivio