News

Resoconto della X Commissione permanente (Attivitą produttive, commercio e turismo)

17 Settembre 2008


 

Matteo COLANINNO (PD), preannuncia un intervento focalizzato sul tema dell'internazionalizzazione del sistema produttivo, argomento particolarmente sentito dalle imprese e denso di criticità. Rileva anzitutto che negli ultimi anni, pur con una percentuale di crescita del PIL prossima allo zero, e nonostante le voci che davano il sistema delle imprese italiane per spacciato di fronte alla concorrenza globale, esso ha nel concreto mostrato una capacità di resistenza notevole; tra il 1999 e il 2005 - pur perdendo quote di mercato nel commercio internazionale - le imprese italiane sono riuscite a crescere in valore assoluto più delle imprese di ogni altro Paese dell'UE. Questo dato testimonia di un grande potenziale del sistema imprenditoriale, in particolare in termini di export.
Il dato che ritiene importante focalizzare è che le imprese hanno realizzato questa importante performance in totale solitudine, senza alcun aiuto dal sistema-Paese, né dalla politica.
Oggi, di fronte a quella che può essere definita la seconda era della globalizzazione, caratterizzata da una feroce difesa dei singoli sistemi nazionali, diviene necessario invece che la politica guidi a medio termine il processo, intervenendo sui grandi snodi strategici: permane infatti in Italia un certo provincialismo, un diffuso approccio «fai da te» che punta sulle capacità e sull'inventiva del singolo imprenditore più che sulla capacità espansiva del sistema complessivo. Da questo punto di vista, riterrebbe opportuno prevedere una incentivazione di carattere fiscale per le piccole imprese che si aggregano, per raggiungere una «massa critica».
Infine, ritiene opportuno segnalare alcune criticità di sistema: le risorse destinate agli investimenti sono disperse in una serie di interventi frammentari e che si sovrappongono; per quanto concerne l'internazionalizzazione, le rappresentanze diplomatiche italiane sono fortemente concentrate nei Paesi europei e sono del tutto assenti ad esempio in Asia, laddove esistono potenzialità importanti di mercati in espansione.

TV e Radio
Coffee break (La7)
07 Giugno 2018
Tg2
05 Giugno 2018
Tg1
05 Giugno 2018
Agorą (Rai 3)
04 Giugno 2018
Sky TG24 Pomeriggio
24 Maggio 2018
Tg5
06 Maggio 2018
TgCom 24
06 Maggio 2018
Tg5
05 Maggio 2018
Radio radicale
30 Aprile 2018
Tg5
28 Aprile 2018